Percorso lineare Fotografia digitale, tutta un’altra cosa

freccia

Con l’avvento della fotografia digitale la fotografia rinasce; ragionare solo in base ai vecchi parametri è riduttivo. La macchina fotografica non è più lo strumento principe, gli smartphone diventano sempre più potenti, ma accanto a questi ultimi nascono nuovi strumenti che aprono nuove frontiere. Termini come realta virtuale, realtà aumentata, zoom reinvented, fotocamera digitale plenottica, fotocamera con scatto a 360°, fotocamera che si indossa, etc cambiano i confini della fotografia; strumenti automatici di postproduzione che non solo correggono la foto, ma la animano, creano in automatico panorami unendo più foto o presentazioni modificabili utilizzando i dati temporali e di geolocalizzazione, etc. Il percorso affronta tutte le tematiche fotografiche, sia quelle legate all’uso della macchina fotografica, sia quelle legate alle novità della nuova fotografia digitale:

  • Il linguaggio fotografico – la fotografia, vecchia o nuova che sia, è fatta dall’occhio del fotografo
  • La macchina fotografica digitale – decliniamo fotografia e digitale, poi occupiamoci della macchina fotografica
  • Le nuove frontiere della fotografia digitale – tutto, di più… a prescindere dalla macchina fotografica

E poi? Partecipi gratuitamente per un anno al Circolo didattico Adp – Fotografia digitale dove resti in contatto con l’insegnante e con i tuoi colleghi e puoi partecipare alle uscite fotografiche che verranno programmate.

Il linguaggio fotografico: saper inquadrare

Lezioni 10 – Codice Adp 9

Corso propedeutico sia di quello basato sulla macchina fotografica che di quello dedicato alle nuove frontiere della fotografia digitale. La storia della fotografia, cosa significa fotografia, cosa significa digitale e cosa succede quando mischiamo i due termini. Contrariamente alla fotografia chimica, al momento dello scatto non catturiamo una immagine, ma raccogliamo informazioni trattabili digitalmente. Vedremo la luce ed i colori, la sintesi additiva e sottrattiva, i modelli colore. Cureremo anche l’occhio fotografico, l’unico strumento che è rimasto immutato: l’inquadratura, la regola dei quarti, dei terzi, il punto di vista, l’angolo di ripresa, il primo piano, la prospettiva, la profondità di campo, la composizione orizzontale, verticale, obliqua, circolare e la mista. Impareremo ad usare dal campo lungo al dettaglio, la macro, il panorama, lo spazio visivo e quello di movimento, il movimento, il contro luce, il light graffiti, la luce ambiente e la luce artificiale, le ombre ed i riflessi, il corpo umano ed i suoi movimenti, il ritratto, gli animali, le piante. Il corso prevede 2 uscite fotografiche.
Durante il corso verranno effettuate delle uscite le cui ore sono da conteggiarsi come didattica.

La macchina fotografica digitale

Lezioni 15 – Codice Adp 457

Corso successivo al corso di linguaggio fotografico. Richiameremo i principi di ottica per capire gli obiettivi, vedremo come è fatta una macchina fotografica digitale scoprendo il sensore fotografico, il microprocessore, le memorie di registrazione, la risoluzione fotografica, vedremo il diaframma, la profondità di campo, il tempo di posa e la sensibilità alla luce, il bilanciamento del bianco, il gamma dinamico e come aumentarlo attraverso l’HDR, i menu della fotocamera digitale, i programmi ed i preset di ripresa, vedremo i metadati di un file fotografico (i dati Exif, Iptc e Gpx).Il Wifi e la sua gestione. Le lezioni prevedono anche 2 uscite fotografiche.
Durante il corso verranno effettuate delle riprese in sala di posa (Still life) e delle uscite le cui ore sono da conteggiarsi come didattica
Corso intermedio – prerequisiti corso precedente o colloquio con l’insegnante

Le nuove frontiere della fotografia digitale

Lezioni 15 – Codice Adp 286

Corso successivo al corso di linguaggio fotografico. Oggi si scattano più foto con gli smartphone che con le macchine fotografiche; ultimamente le novità fotografiche più interessanti non compaiono sulle macchine fotografiche, ma interessano gli smartphone o macchine fotografiche particolari; in termini di post trattamento poi, le novità più interessanti avvengono sui social network o tramite app.. Un appassionato di fotografia non può ignorare questi sviluppi. Il corso affronta la fotografia tramite smartphone vedendo come, attraverso app diverse che possiamo scaricare sullo stesso hardware, possiamo realizzare foìto quali panoramiche, supergrandangolo, sfocatura obiettivo, time lapse, HD, etc. Impareremo ad impostare il backup automatico delle foto su un social network (Google+ Foto) e le sue possibilità di post trattamento. Vedremo poi Cardboard (foto e visore 3D), Autographer (la macchina che si indossa), Lytro (la macchina che mette a fuoco dopo lo scatto), Ricoh Theta (la macchina che con uno scatto fa foto sferiche navigabili a 360 gradi), tecniche di zoom reinvented, le caratteristiche fotografiche delle Action cam, etc. Il corso prevede anche 2 uscite fotografiche.
Corso intermedio – prerequisiti corso precedente o colloquio con l’insegnante

gli altri corsi dell'insegnante...

Il documentario fotografico

Lezioni 12 – Codice Adp 272

Corso per coloro che avendo frequentato un corso di fotografia vogliono specializzarsi nel racconto multimediale. Utilizzando materiali reperibili su Internet si realizzerà come caso studio un breve documentario fotografico con commento sonoro sulla seconda guerra mondiale. impareremo: uso dei motori di ricerca per trovare informazioni, immagini ed audio originali, realizzazione verso uno story board tramite un programma di gestione testi, procederemo al montaggio audio della colonna sonora digitale con Audacity, infine assembleremo il il montaggio del documentario tramite un programma di presentazione. Ciascun corsista, parallelamente al caso studio portato avanti collettivamente, realizzerà una propria presentazione multimediale (un viaggio, la documentazione di un evento o di un luogo, etc.) utilizzando materiale fotografico autoprodotto.
Si consiglia l’uso del computer personale in modo da non perdere il lavoro che verrà effettuato durante le lezioni.

Creare la colonna sonora di una presentazione

Lezioni 5 – Codice Adp 171

Il corso utilizza tutti programmi gratuiti (Audacity, Free Studio). Scaricare e installare i programmi, importare musica da un Cd, estrarre musica da un filmato Youtube, registrare un commento audio, inserire un sottofondo musicale, tagliare e spostare clip audio, equalizzare, l’audio, usare gli effetti sonori ed i filtri base (dissolvenze, eco, riverbero, etc), esportare la colonna sonora in mp3.
Corso intermedio – prerequisiti conoscenza di base del computer

Feedback dell'ins. Mauro Mancini
 RisposteGradimentoPunteggio ottenuto
Conoscenza dell'argomento7596,80%726
Capacità didattica7595,20%714
Qualità dei materiali didattici7191,55%650
Il corso ha soddisfatto le tue aspettative?7394,93%693
Torneresti a sentire questo insegnante?7098,43%689