Calendario delle iniziative associative riservate ai soci di Adp o ai loro famigliari

Le iniziative sono organizzate dal Gruppo Visite e Incontri coordinato da Domenico Scala.

  • Visite In&Out – costituite da uno o più incontri in sede e da una visita ad un monumento, opera d’arte, etc relativa all’argomento trattato. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include
  • Visite – costituite dalla sola visita ad un monumento, museo, opera d’arte, etc. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include
  • Incontri su tematiche proposte da un collaboratore di Adp o per incontrare l’autore di un libro, un regista, etc. Normalmente gratuiti, eccezionalmente a pagamento
  • Gite – effettuate con mezzi pubblici o privati dei soci con la formula il conducente ci mette l’automobile, gli ospiti si dividono le spese del passaggio. Possono durare anche più di un giorno. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include

Per partecipare ad una qualsiasi iniziativa è indispensabile prenotarsi.
Non buttare la ricevuta di una iniziativa a pagamento perché, presentandola in segreteria, puoi assistere gratuitamente ad un incontro di qualsiasi corso o laboratorio in svolgimento o ottenere uno sconto extra se ti iscrivi ad un corso o ad un laboratorio in partenza entro 30 giorni dalla data di emissione.

Roma città aperta

Reportage fotografico collettivo coordinato da Max Mirri, architetto, fotografo e studioso della storia di Roma.

Mercoledì 16 settembre alle 18 incontro gratuito di presentazione ed inquadramento storico dell’iniziativa; a seguire la proiezione della docu-presentazione “Via Tasso, il drammatico cammino verso la democrazia” di Maria Teresa Di Gennaro e Mauro Mancini.
Il reportage fotografico collettivo su Roma città aperta che, a partire da settembre, per quattro sabati mattina ci porterà a conoscere alcuni dei luoghi iconici di quel drammatico periodo che fu l’occupazione. Si può usare macchina fotografica di qualsiasi tipo o anche uno smartphone.
Con una selezione delle foto scattate dai partecipanti verrà allestita una presentazione digitale che verrà proiettata in un incontro pubblico a gennaio 2021.
Per partecipare in presenza o a distanza da casa è indispensabile prenotarsi cliccando qui; l’incontro verrà videoregistrato e verrà reso disponibile a tutti nei giorni successivi tramite il nostro sito.
Ogni uscita costa 15 €, tutte e 4 le iniziative 50 €

Gli appuntamenti

Sabato 19 Settembre, ore 09:30, Porta San Paolo – rinviata a Gennaio 2021 causa maltempo

Tema: L’armistizio dell’8 settembre ’43, la nascita del CLN, gli scontri di Porta San Paolo e l’occupazione tedesca di Roma.

Sabato 21 Novembre, ore 09:30, Museo della Resistenza di via Tasso

Tema: Le forme della resistenza romana. L’assurdo triangolo tra il complesso de Laterano, l’ambasciata germanica e il carcere di via Tasso.

Sabato 24 Ottobre, 0re 09:30, Portico di Ottavia al Ghetto

Tema: La deportazione dei Carabinieri di Roma del 7 ottobre ’43, la successiva razzia del ghetto ebraico del 16 ottobre. Breve storia di piazza Venezia durante la guerra.

Sabato 5 Dicembre, 0re 09:30, Ministero Sviluppo Economico via Veneto

Tema: La banda Koch, il comando tedesco di Via Veneto, i fatti di Via Rasella e la rappresaglia tedesca

Visite In&Out

I ponti di Roma

Sabato 24 Ottobre, ore 15 appuntamento ponte Sublicio, via Marmorata lato verso isola Tiberina

Una passeggiata assieme all’archeologa Rita Polidori nel cuore della città antica per scoprire la storia dei suoi ponti e degli eventi che li hanno visti protagonisti a partire della costruzione del primo pons Sublicio in legno al tempo della monarchia fino alla loro situazione attuale.
Costo della visita: € 5 biglietto d’ingresso non previsto

Tour delle torri medievali di Roma: viaggio nel tempo e nello spazio tra gli emblemi delle discordie feudali.

Martedì 3 Novembre ore 10, piazza San Martino ai Monti, itinerante

Capocci, Cesarini, Conti, Frangipane, Annibaldi, Caetani, Colonna, Orsini, questi e molti altri sono i nomi delle nobili famiglie romane che tra il XII e il XIV secolo si sono avvicendate per spartirsi il potere dell’Urbe. Il baluardo e l’espressione del loro potere sono le numerose torri che ancora oggi si trovano disseminate per tutta Roma, alcune nascoste e inglobate ad altri edifici, altre trasformate e irriconoscibili, altre ancora svettanti e imponenti così com’erano più di VIII secoli fa.
Durata 2 ore. Accompagna la storica dell’arte Nicole Greco.
Costo della visita: € 5, biglietto non previsto

Il pago Lemonio e gli acquedotti romani

Sabato 14 novembre, ore 15, appuntamento in Via Lemonia-Via Valerio Publicola lato Parco degli Acquedotti.

La passeggiata ripercorrerà la storia di una porzione della campagna romana occupata un tempo dal pago Lemonio, da ville rustiche e ancora oggi dalle grandiose arcate di sei acquedotti antichi (Anio Vetus, Aqua Marcia, Aqua Tepula, Aqua Iulia, Aqua Claudia e Anio Novus) e di uno rinascimentale (Acqua Felice). Conduce l’archeologa Rita Polidori.
Costo della visita: € 5 biglietto d’ingresso non previsto

L’Esquilino dalla monarchia al tardo impero

Sabato 12 dicembre, ore 15 appuntamento ore 15.00 Auditorium di Mecenate Largo Leopardi 2

Durante la passeggiata l’archeologa Rita Polidori Illustrerà le trasformazioni delle “nere” Esquiliae, in cui trovò la morte il re Servio Tullio, all’uso del colle durante la Repubblica come necropoli, poi bonificata da Mecenate per la costruzione della sua villa, cambiando radicalmente la fisionomia del luogo e dandole il carattere residenziale che portò alla realizzazione di numerose ville private, riunite poi nel III secolo d.C. nella mani dell’imperatore.
Costo della visita: € 5 biglietto d’ingresso non previsto

Iniziativa “Un mese un libro”

Inizia a Settembre l’iniziativa “Un mese un libro” che ci permetterà, a cadenza mensile, di conoscere novità editoriali ed i loro autori
É possibile partecipare venendo in sede (max 14 persone rispettando le direttive anti Covid) o da casa mediante collegamento a distanza.
Prenotazione obbligatoria cliccando qui; solo i primi 14 che lo richiederanno potranno partecipare in presenza; a coloro che si prenoteranno per partecipare in modalità a distanza invieremo le indicazioni per collegarsi tramite computer, smartphone o tablet. Specificare nel campo “Note” se si intende partecipare in presenza o a distanza.

“Ndrangheta s.r.l. – Una Società dai Reati Legalizzati” di Federica Giandinoto

Venerdì 25 Settembre, ore 18, in sede e a distanza
La storia della mala calabra, dai suoi primi vagiti agli eventi più recenti, il lungo rincorrersi delle spietate mattanze interparentali, la falsa interpretazione della “funzione sociale”, le guerre interne, l’espansione in Nord Italia e in Europa e la dura lotta dello Stato.

Federica Giandinoto, laureata in giurisprudenza ed avvocato, segretaria amministrativa presso La Sapienza, esperta di criminologia, ha collaborato con la “Rassegna penitenziaria e criminologica” del Ministero della Giustizia nello studio del fenomeno “Ndrangheta”, che combatte presentando il suo testo ovunque possibile, nella consapevolezza che la conoscenza sia l’arma più forte.
Agli studi giuridici ha alternato quelli musicali, conseguendo nel 2005 la laurea di Pianoforte presso il Conservatorio di musica “Licinio Refice” di Frosinone.

“Badolato-Dublino, la rosa dei venti” di Massimiliano Nespola

Mercoledì 7 Ottobre, ore 18, in sede e a distanza
Mino, ragazzo romano che trascorre le sue vacanze in Calabria con gli amici locali, scopre la realtà della Ndrangheta e le sue infiltrazioni nel mondo moderno. Non un’organizzazione arcana e antica, ma una insidiosa realtà moderna che nel mondo interconnesso sfrutta le potenzialità della rete. Con le sue competenze di laureato informatico svilupperà con pochi e fidati amici un piano per combatterla sul suo stesso campo.

Massimiliano Nespola, laureato in Giornalismo presso “La Sapienza”, Master in “Istituzioni parlamentari europee e storia costituzionale”, ha vinto nel 2011 il Premio per il Giornalismo del Parlamento europeo. Si occupa di politiche della UE, redigendo settimanalmente la newsletter del “Movimento europeo”. Nel 2017 è uscita una sua raccolta di articoli sullo scenario che si è configurato a seguito della scelta del Regno Unito di uscire dall’Unione europea, dal titolo ”Dura Brexit, sed Brexit”, mentre nel campo narrativo si è cimentato con il romanzo “Badolato-Dublino, la rosa dei venti”.

“Malattie di artisti” di Giovanni Ceccarelli

Sabato 14 Novembre 2020, ore 10 – Attività di Pensiero, aula Rossa
Il libro si occupa di alcune delle malattie di cui hanno sofferto notissimi artisti, per lo più pittori: dalla sclerosi sistemica di Paul Klee all’artrite reumatoide di Renoir e Dufy, alla depressione di Mirò e così via. Come gli artisti hanno reagito alla loro nuova condizione? Quanto ha influito sull’evoluzione della loro arte? Le loro situazione cliniche quanto hanno in comune con l’arte “fantastica dell’artista? Assieme all’autore Giovanni Ceccarelli esploreremo questi ed altri aspetti del rapporto tra arte e medicina.

Giovanni Ceccarelli (San Benedetto del Tronto 1933) è un medico pediatra, libero docente universitario e appassionato d’arte al punto di aver ottenuto, a 77 anni, una laurea in Studi storico-artistici presso La Sapienza, dove nel 1957 si era laureato in medicina e chirurgia.

Ci siamo stati