Calendario delle iniziative associative riservate ai soci di Adp o ai loro famigliari

Le iniziative sono organizzate dal Gruppo Visite e Incontri coordinato da Domenico Scala.

  • Visite In&Out – costituite da uno o più incontri in sede e da una visita ad un monumento, opera d’arte, etc relativa all’argomento trattato. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include
  • Visite – costituite dalla sola visita ad un monumento, museo, opera d’arte, etc. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include
  • Incontri su tematiche proposte da un collaboratore di Adp o per incontrare l’autore di un libro, un regista, etc. Normalmente gratuiti, eccezionalmente a pagamento
  • Gite – normalmente fuori città, effettuate con mezzi pubblici o privati questi ultimi, volendo, messi anche a disposizione di altri soci secondo la formula il conducente ci mette l’automobile, gli ospiti si dividono le spese del passaggio. Possono durare anche più di un giorno. Il costo è sempre indicato e specifica cosa include

Per partecipare ad una qualsiasi iniziativa è indispensabile prenotarsi.
Non buttare la ricevuta di una iniziativa a pagamento perché, presentandola in segreteria, puoi assistere gratuitamente ad un incontro di qualsiasi corso o laboratorio in svolgimento o ottenere uno sconto extra se ti iscrivi ad un corso o ad un laboratorio in partenza entro 30 giorni dalla data di emissione.

Visite In&Out

Casa dei Cavalieri di Rodi

Martedì 28 Gennaio, ore 11, Piazza del Grillo

Il complesso architettonico della Casa dei Cavalieri di Rodi è il risultato di una plurisecolare stratificazione di monumenti sull’area che in età imperiale ospitava il Foro di Augusto. Attraverseremo il salone d’onore con le bandiere dell’ordine dei Cavalieri di San Giovanni e l’arengario per i discorsi, la sala della loggetta con la ricomposizione dell’attico dei portici del Foro di Augusto, e accederemo all’ariosa loggia a otto arcate affacciata sui Fori. Guiderà la visita la storica dell’arte Nicole Greco.
Costo della visita: € 5 più biglietto d’ingresso di € 5, gratuito con MIC

Il ghetto di Roma: 20 secoli in pochi passi

Sabato 8 Febbraio, ore 15, appuntamento all’ingresso dell’area archeologica del teatro Marcello

Partendo dalla presenza giudaica più antica nella Roma repubblicana si ripercorrerà la lunga storia della comunità ebraica all’interno dell’Urbe, le vicissitudini e le alterne fortune o sfortune dovute ai rapporti con gli imperatori ed i papi. Si visiteranno l’area archeologica del teatro Marcello con i templi augustei, il portico di Ottavia e il ghetto vero e proprio. Guida l’archeologa Rita Polidori.
Costo della visita: € 5, biglietto d’ingresso non previsto

L’Insula Romana del Palazzo delle Generali

Martedì 11 Febbraio, ore 10:30, Palazzo delle Generali Piazza Venezia

Visita eccezionale, che ripercorre la storia del Palazzo delle Generali e della scoperta di resti di case romane, avvenuta nel corso dell’edificazione durante la risistemazione della piazza e la costruzione dell’Altare della Patria, originariamente denominato Monumento a Vittorio Emanuele II, primo Re d’Italia. Maggiori informazioni al sito: radicidelpresente.it
Visita totalmente gratuita, ma con un numero di posti limitato

Da San Teodoro al foro Boario: il Velabro e la prima Roma

Sabato 7 Marzo, ore 15 appuntamento di fronte la chiesa di San Teodoro

Una breve passeggiata per scoprire cosa c’era prima della fondazione della città eterna. Partendo dalle pendici del Colle più importante per la fondazione di Roma ossia il Palatino si percorreranno i luoghi fondamentali legati alla storia e alle leggende del mito di Romolo.
Costo della visita: € 5 biglietto d’ingresso non previsto

Vediamo l’arrivo della Primavera: il giro delle meridiane di Roma nel giorno dell’Equinozio

Venerdì 20 Marzo, dalle 10:30 alle 12:30, basilica di Santa Maria degli Angeli, itinerante

Il giorno di inizio della Primavera una passeggiata che illustrerà le meridiane e gli orologi solari di Roma, spiegandone il funzionamento, sino ad arrivare alla basilica di Santa Maria degli Angeli, in tempo per vedere il passaggio del sole che entra nella nuova stagione
Costo della visita: € 5 biglietto d’ingresso non previsto

Il Ninfeo degli Annibaldi

Sabato 4 Aprile, ore 15, appuntamento di fronte all’ingresso del Monumento su via Annibaldi

Durante i lavori del 1895 per l’apertura della via degli Annibaldi fu scoperto un ninfeo databile tra la fine del I a.C. e l’inizio del I secolo d.C., appartenente a una casa aristocratica. In origine aveva una forma semiellittica, con una vasca al centro ed era ornato da nicchie con sopra clipei e lesene rivestite da mosaico volutamente rustico con file di conchiglie, madreperla, smalto e frammenti di pietra pomice. Guida l’archeologa Rita Polidori.
Costo della visita: € 5 più biglietto d’ingresso di € 5, gratuito con MIC. Numero massimo posti 8. Richiesto pagamento anticipato.

Il Mausoleo del Monte del grano

Sabato 9 Maggio, ore 15, appuntamento in piazza dei tribuni di fronte all’ingresso del parco

E’ il nome popolare del sepolcro cosiddetto di Alessandro Severo, imperatore romano del III secolo d.C.. È il terzo mausoleo in ordine di grandezza di Roma dopo la Mole Adriana ed il Mausoleo di Augusto. In origine era costruito come una costruzione semi-sotterranea a blocchi di pietra, ricoperta da una collina artificiale sormontata da vegetazione, sull’esempio dei mausolei etruschi e poi romano-imperiali. Si accede all’interno attraverso un corridoio lungo circa ventuno metri che si apre su una sala circolare di dieci metri di diametro, un tempo divisa in due piani. Guida l’archeologa Rita Polidori.
Costo della visita: € 5 più biglietto d’ingresso di € 5, gratuito con MIC

Ipogeo di via Livenza

Domenica 7 Giugno, ore 15 appuntamento in via Livenza

Fu individuato nel 1923 durante scavi per la costruzione di una palazzina tra via Livenza e via Po che danneggiarono la struttura in maniera irreparabile. L’edificio sotterraneo, datato concordemente alla seconda metà del IV secolo d.C., era composto da un’aula principale absidata e da alcuni ambienti secondari. L’arco centrale riccamente decorato con affreschi e mosaici e delimitato da due transenne marmoree contiene una profonda vasca rettangolare munita di un sistema di adduzione e deduzione delle acque. Guida l’archeologa Rita Polidori.

Costo della visita: € 5 più biglietto d’ingresso di € 5, gratuito con MIC. Numero massimo posti 10. Richiesto pagamento anticipato.

Ci siamo stati